L’avanzamento tecnologico ha abbandonato il bianco e nero per dare spazio ai colori, vivaci e attraenti, ma molto spesso modificati da sofisticati programmi per pc.

Il bianco e nero è rimasto nella mente dei nostalgici, degli amanti della fotografia, di coloro che conoscono il fascino e sanno che il bianco e nero è ancora molto moderno.

Perché fotografare in bianco e nero? Significa osservare l’immagine non solo attraverso i colori, ma andare in profondità, guardare gli oggetti che con i colori diventano opprimenti e impediscono di vedere le ombre, le piccole sfumature, i contrasti e la luce.

Le fotografie in bianco e nero migliorano alcuni aspetti grafici:

  • Forma, ombre e contorno degli oggetti
  • Le caratteristiche del materiale di cui è composto l’oggetto

In assenza del colore tutto è grigio e sono visibili le sfumatura: le zone luminose diventano quasi bianche, mentre le zone in ombra si orientano verso il nero. La luce morbida crea sfumature delicate e tutto diventa un modo per ottenere una foto di successo in modo semplice e naturale.